Prodotti per la ventilazione certificati Passive House

La Passive House è la casa più virtuosamente ecologica che possiate immaginare. Parola di Airplast, azienda specializzata nella realizzazione di prodotti per la ventilazione certificati Passive House - impianti VMC, apparecchi per il recupero del calore, deumidificatori per ambienti residenziali, commerciali e industriali e barriere d'aria – che soddisfano i rigidi requisiti imposti dalla certificazione, la più restrittiva in materia di efficienza energetica in edilizia. 

Scopri i quattro prodotti di Airplast che hanno ottenuto la prestigiosa certificazione: i recuperatori di calore a flussi bilanciati Renovent Excellent 300 e 400 e i recuperatori a flussi bilanciati ad alta efficienza Renovent Sky 150 e 300. La certificazione Passive House non attesta solo l’altissima efficienza energetica del prodotto, ma assicura all’utente finale la possibilità di accedere ad agevolazioni fiscali attuali e future e qualifica l’eccellenza dell’azienda produttrice per la qualità dei suoi impianti e accessori.

CHI E COME SI OTTIENE LA CERTIFICAZIONE PASSIVE HOUSE?

Uno dei pochi enti che ha il potere di certificare l’efficienza energetica di un prodotto destinato al settore dell’edilizia è il Passive House Institute (PHI), un istituto di ricerca tedesco indipendente impegnato nello sviluppo del concetto di Passive House: dalla scelta dei materiali di costruzione agli strumenti di pianificazione, fino alla garanzia di qualità per edifici con caratteristiche speciali di efficienza energetica. Esso gestisce un database di componenti certificati Passive House, valutati e classificati in base a criteri di igiene e di efficienza compresi nei criteri Passive House. Tra questi ci sono anche i recuperatori di calore a flussi bilanciati di Airplast, considerati prodotti d’eccellenza nel mondo della ventilazione.  

La Passive House è una casa dal design sostenibile, caratterizzata da efficienza energetica e convenienza, così come da condizioni di vita confortevoli e salutari. L’edificio è progettato in modo da ottenere una qualità dell’aria interna ottimale e il comfort termico, mentre il fabbisogno energetico rimane trascurabile. Questo risultato è ottenuto soprattutto attraverso cinque principi fondamentali: un livello di isolamento termico dell’’involucro particolarmente buono, infissi con vetri appropriati (per i climi freddi i tripli vetri), la costruzione senza ponti termici, una buona tenuta dell’aria e, infine, una ventilazione confortevole con recupero del calore nei climi freddi e controllo dell’umidità in quelli umidi.

In questo modo il fabbisogno energetico durante l’anno si riduce fino al 90% e l’investimento iniziale, indubbiamente più alto rispetto a quello di una casa “normale”, si ripaga con i risparmi sui costi operativi.

Le Passive House sono diffuse soprattutto in Germania, Austria, Olanda e nei Paesi scandinavi, è molto diffusa negli Stati Uniti e il suo mercato ora si sta espandendo anche in Cina. Da qualche anno, però, se ne vedono anche in Italia, specialmente nel nord Italia, dove il trend sembra in costante crescita.

Per informazioni sui prodotti per la ventilazione certificati Passive House contatta l’azienda scrivendo a info@airplast.it e riceverai una risposta al più presto.