Scelta delle tubature per impianto VMC centralizzato: il diametro fa la differenza

Nella scelta dell’impianto VMC esistono diversi aspetti da valutare, dalle caratteristiche dell’abitazione alle specifiche necessità legate al clima, al diametro delle tubature. Airplast, azienda specializzata nella produzione di impianti VMC e di prodotti per la diffusione dell'aria per qualsiasi esigenza sia tecnica che di progettazione, propone diverse soluzioni, tra impianti VMC puntuali ( come il recuperatore di calore puntuale A60 e l’apparecchio per la ventilazione decentralizzata AIR 70) e impianti VMC centralizzati.

 

L’azienda consiglia sempre, laddove le condizioni dell’abitazione lo permettono, di scegliere l’impianto VMC centralizzato, il migliore in fatto di efficacia e risparmio energetico. Non sarà però l’unica scelta da compiere. Per rendere l’aria della propria abitazione/ufficio salubre e confortevole bisogna fare attenzione anche al diametro della tubazione per la ventilazione, che ne determina il rendimento per la sua intera esistenza.

 

Sempre più spesso, per assecondare praticità cantieristiche e ragioni economiche, vengono fatte proposte che prevedono tubazioni di diametro pari o inferiore a 63 mm (esterno). Ma si sa, non sempre le soluzioni più comode sono anche le migliori. É importante sapere che le perdite di carico aumentano a parità di portata con il diminuire del diametro della tubazione. Per rendervi conto della veridicità di quanto affermato basta provate a soffiare nella cannuccia di una biro e successivamente in un tubo del diametro di 2 cm. Nel primo caso lo sforzo sarà tale da farvi arrossire, nel secondo non ve ne accorgerete nemmeno.

 

Tecnicamente non bisognerebbe scegliere una tubatura di diametro inferiore ai 75 mm (esterno) in quanto a parità di portata le perdite di dimezzano. Ma non solo. Questo diametro permette di bilanciare molto meglio l’impianto VMC e di abbassare i giri del ventilatore rendendolo più silenzioso. Per una portata di 150 mc/h, con una tubatura con diametro di 75 mm il consumo medio sarà 60 W/H, che aumenta a 68 W/H se il diametro della tubatura si riduce 63 mm, vale a dire il 13% di consumo in più. Questa percentuale aumenta con l’aumentare delle portate: con una media di 300 mc/h la percentuale può arrivare anche a + 25% di consumo che si traduce in decine e decine di euro in più in bolletta ogni anno.

 

Per gli amanti del calcolo, è possibile verificare i dati sopra riportati consultando il pdf in allegato. Ricordiamo inoltre che tutti i calcoli sono stati effettuati su prodotti Airplast/Brink, prodotti certificati e testati dai maggiori istituti europei.

 

Per ulteriori informazioni sulle tubature per impianti VMC centralizzati non esitate a contattare Airplast scrivendo a info@airplast.it e riceverai una riposta al più presto.