Etichette energetiche d’insieme anche per gli impianti di ventilazione e VMC con dispositivi integrati

Dal 26 settembre del 2015 gli apparecchi per la climatizzazione invernale e la produzione di acqua calda sanitaria sono accompagnati da un’etichetta energetica da apporre su tutti gli strumenti di comunicazione dei prodotti: cataloghi, pubblicità, preventivi, listini prezzi, siti web ed esposizioni in negozi. Airplast, azienda specializzata nella produzione di impianti VMC (ventilazione meccanica controllata) e di sistemi e componenti per la ventilazione e deumidificazione dell’aria ha accolto con soddisfazione l’introduzione dell’etichettatura energetica d’insieme, convinta che una maggiore consapevolezza da parte dell’utente sull’efficienza e i consumi energetici di un prodotto siano d’aiuto per il proliferare della cultura sostenibile. 

In questo modo ogni consumatore può scegliere consapevolmente prodotti ad alta efficienza per contribuire alla riduzione dei consumi, al bilancio energetico e ovviamente al contenimento della propria bolletta.

 

L’etichetta energetica: a cosa serve?

• dà informazioni su funzioni e prestazioni dell’apparecchio;

• rende possibili confronti trasparenti fra apparecchi dello stesso tipo o di tipo diverso con la stessa funzione come caldaie e pompe di calore;

• consente di orientarsi verso prodotti ad alta efficienza, senza dimenticare prestazioni e comfort.

 

Nuove classi: maggiore efficienza

Alle classi dalla G alla A tipiche degli apparecchi tradizionali, dal 2015 al 2019 si aggiungeranno altre due classi (A+ e A++) per indicare l’integrazione con energia da fonti rinnovabili. Dal 26/09/2019 la scala sarà da D ad A+++.

 

Come calcolare le etichette d’insieme?

Il progetto LabelPack A+ ha messo a disposizione degli utenti un tool online di libero utilizzo. “per creare etichette con il nostro software – racconta Marco Calderoli del Politecnico di Milano, uno dei partner del progetto -. Oltre alle caratteristiche di ogni dispositivo, vengono richiesti due dati (il consumo dei dispositivi ausiliari e la frazione di energia non coperta dai pannelli solari) che devono essere calcolati tramite un altro foglio excel , ma stiamo riso0lvendo questa problematica integrando il foglio excell nel tool online”.

 

Per conoscere e avere informazioni sui sistemi e componenti per la qualità dell’aria prodotti e distribuiti da Airplast, e sui servizi offerti rivolgiti al +39.045.6159500 oppure scrivi a info@airplast.it e riceverai una risposta al più presto.