L’apertura delle finestre non influenza gli impianti VMC prodotti da Airplast

Arieggiare spalancando porte e finestre o lasciare tutto chiuso e cambiare aria attraverso un impianto di ventilazione meccanica controllata (VMC)? In quest’ultimo caso, l’aria si cambia davvero? È questa una delle domande più comuni che rivolgono coloro che si approcciano per la prima volta alla VMC. Airplast, azienda italiana leader nella produzione di impianti di ventilazione meccanica controllata prova a rispondere ai dubbi di chi, indeciso su ventilazione manuale e VMC, si appresta a fare una scelta per l’aerazione della propria casa.

La ventilazione manuale prevede l’apertura di porte e finestre per arieggiare l’ambiente interno. Non c’è una regola precisa per “cambiare aria” ma, come suggerisce la UNI TS 11300-1, bisognerebbe arieggiare almeno per 0,3 vol/h, che per ambienti domestici vuol dire un ricambio d’aria completo ogni tre ore per avere una buona qualità dell’aria. Sempre che la qualità dell’aria che proviene dall’esterno sia buona. Da evitare assolutamente l’apertura prolungata a ribalta delle finestre, che raffredda muri e mobilio e necessita di 3 ore per fare quello che le finestre spalancate fanno in 3 o 4 minuti. La soluzione ideale è creare corrente in modo da velocizzare il processo di ricambio dell’aria.

Poi c’è la ventilazione meccanica controllata e tutti i suoi possibili impianti – autoregolabile, a doppio flusso con recuperatore, decentrato -  che, invece, recuperano il calore dell’aria dell’ambiente da espellere e lo cedono all’aria fredda che entra, per scaldarla. Incredibile, vero? Tutto il calore dell’aria che si disperderebbe all’apertura delle finestre, con un impianto VMC di Airplast viene recuperato al 80-90%, con un evidente risparmio in fatto di costi per il riscaldamento. Quando muri e mobilio non si raffreddano troppo, la quantità di calore necessaria a scaldare la casa diminuisce e di conseguenza diminuiscono anche gli importi sulle bollette. È bene ricordare, inoltre, che gli impianti VMC realizzati da Airplast sono compatibili con stufe di qualunque genere grazie al lavoro eccellente svolto dal filtro categoria F7 (pollini e polveri sottili) che trattiene tanto le polveri a grana grossa quanto quelle fini.

Per conoscere tutte i diversi impianti di ventilazione meccanica controllata prodotti da Airplast e i punti vendita più vicini a te, contatta l’azienda allo 045.6159500.