IL BENESSERE HA UN ALLEATO. LA VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA DI AIRPLAST

L’uomo trascorre circa il 90% del suo tempo in ambienti chiusi. Nessun problema se non fosse che una serie di studi condotti in Europa hanno evidenziato che il 20-30% degli edifici risulta essere “inquinato”, vale a dire non in grado di garantire benessere dei suoi occupanti. E in Italia la percentuale di abitazioni/uffici “ammalati” è ancora maggiore. Airplast, azienda di Verona leader nella produzione di impianti di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) crede fortemente nella ricerca del benessere e per questo offre ai suoi clienti le migliori soluzioni di prodotto-servizio.

Il benessere (dal greco ben – essere = “stare bene”) infatti, nella sua definizione di “stato che coinvolge tutti gli aspetti dell’essere umano”, è influenzato da diversi aspetti legati all’ambiente indoor, a partire dal microclima, passando per il rumore, l’illuminazione e la qualità dell’aria. Tutti aspetti sui quali gli impianti di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) realizzati da Airplast sono in grado di fare la differenza, non solo migliorando la qualità dell’aria indoor attraverso l’eliminazione di inquinanti, muffe, batteri e umidità, ma anche diminuendo il rumore all’interno dell’edificio visto che il riciclo dell’aria non avviene più a finestre spalancate.    

Alcune ricerche affermano che, nella media annuale, l’inquinamento indoor è maggiore rispetto a quello outdoor: tinte dei muri, vernici, mobili, detersivi, fumo e indumenti: tutti emettono sostanze volatili dannose per la salute dell’uomo. Tra i contaminanti biologici più comuni che respiriamo negli ambienti chiusi i principali sono i batteri, trasmessi dalle persone e dagli animali, ma presenti anche in luoghi con condizioni di temperatura e umidità che ne favoriscono la crescita. Ad essi si aggiungono i pollini delle piante, provenienti soprattutto dall’ambiente esterno, ma anche funghi e muffe che si formano all’interno degli ambienti domestici e danno problemi d’umidità, così come gli acari e la pelliccia degli animali che causano allergie e asma. Superati i limiti della concentrazione degli inquinanti sono inevitabili effetti dannosi alla salute.

Se a ciò si aggiunge che le polveri sottili (Pm10 e Pm2,5) sono una delle principali cause di tumori e che l’esposizione prolungata ai pollini crea allergie su un bambino su quattro, è facile intuire l’importanza di un impianto VMC che garantisca, invece, il massimo della salubrità dell’aria che respiriamo in casa. Il benessere casalingo ha un alleato: la ventilazione meccanica controllata. Per tutte le informazioni relative agli impianti VMC, non esitare a contattare Airplast.